Matrimonio, divorzio, ripudio: premesse romanistiche ad una problematica attuale