Dagli anni Cinquanta, con il primo consistente e diffuso programma di edificazione di case e quartieri popolari, il piano INA-CASA, sorgono il quartiere nella località Sorgenti, completamento del primo nucleo residenziale già costruito, e il quartiere di Coteto. Nel 1958 il Comitato Interministeriale per l’Edilizia Popolare (C.E.P.)1 decide di realizzare il quartiere “La Rosa-Stadio” situato lungo la strada statale Aurelia, cioè lungo una direttrice verso sud diversa da quella ormai consolidata fin dagli anni Trenta.

Giovanni Salghetti-Drioli. Dal Villaggio Giardino al Quartiere Coordinato C.E.P. La Rosa

ULIVIERI, DENISE
2011

Abstract

Dagli anni Cinquanta, con il primo consistente e diffuso programma di edificazione di case e quartieri popolari, il piano INA-CASA, sorgono il quartiere nella località Sorgenti, completamento del primo nucleo residenziale già costruito, e il quartiere di Coteto. Nel 1958 il Comitato Interministeriale per l’Edilizia Popolare (C.E.P.)1 decide di realizzare il quartiere “La Rosa-Stadio” situato lungo la strada statale Aurelia, cioè lungo una direttrice verso sud diversa da quella ormai consolidata fin dagli anni Trenta.
Ulivieri, Denise
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/145881
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact