Paradossi e direzioni verso il futuro. Per un volontariato aperto e reticolare