Vaccinazione obbligatoria, danno alla salute e "responsabilità" dello Stato