Paradisi, Manzoni, Leopardi: allusioni e agnizioni testuali