Il contributo si basa su una campagna di indagini riflettografiche compiute sui disegni murali attribuiti a Michelangelo Buonarroti nella Sagrestia Nuova della chiesa di San Lorenzo, a Firenze. Le analisi - di carattere non invasivo - evidenziano la diversità dei materiali impiegati e, per altro verso, aprono nuove prospettive di ricerca all'uso della riflettografia infrarossa per lo studio della pittura murale.

Latte di calce e polvere di carbone: primi chiarimenti tecnico-diagnostici sui disegni murali di Michelangelo nella Sagrestia Nuova

PATTI, MATTIA
2012

Abstract

Il contributo si basa su una campagna di indagini riflettografiche compiute sui disegni murali attribuiti a Michelangelo Buonarroti nella Sagrestia Nuova della chiesa di San Lorenzo, a Firenze. Le analisi - di carattere non invasivo - evidenziano la diversità dei materiali impiegati e, per altro verso, aprono nuove prospettive di ricerca all'uso della riflettografia infrarossa per lo studio della pittura murale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/154644
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact