LA RIMOZIONE TRANSVENOSA DI ELETTROCATETERI: ESPERIENZA PLURIENNALE