Realtà storica e aporie narrative nell'"Arcadia"