Ancora sul manoscritto parigino latino 2769 (cc. 1-23)+ 4808 (cc. 53-65)