Credito e virtù nell’Inghilterra del XVIII secolo: eutanasia di un tabù