Come risarcire le tre voci di danno quando la vittima muore