Viene proposto un programma di calcolo scritto in Microsoft Visual Basic 6.0, eseguibile sotto Windows, per la determinazione quantitativa dei principali minerali costituenti i sedimenti argillosi (quarzo, calcite, feldspati, caolinite, clorite e smectite). Il programma si basa sulla combinazione di dati mineralogici, qualitativi e semiquantitativi, e di dati chimici. Esso richiede: 1) identificazione mineralogica qualitativa e stima semiquantitativa dei principali componenti mineralogici attraverso i metodi classici della diffrattometria di polvere a raggi X sia nel campione globale (per i minerali non argillosi) sia in campioni orientati della frazione < 4 μm (per i minerali argillosi); 2) analisi chimica dei componenti maggiori del campione globale; 3) determinazione di CO2 e H2O+ (o determinazione di CO2 + H2O+ come perdita alla calcinazione); 4) conoscenza della composizione chimica delle fasi mineralogiche, fatta eccezione di quelle di illite, clorite e smectite che possono essere calcolate dal programma stesso. Il programma di calcolo proposto è stato provato su 10 miscele artificiali a composizione mineralogica e chimica note, costituite da quarzo ± calcite ± albite + caolinite + illite + clorite + smectite. Il programma, con una nota contenente le spiegazioni per l’uso, può essere scaricato direttamente dal sito http://www.dst.unipi.it/min del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa.

Calcolo computerizzato dell'analisi mineralogica quantitativa di rocce e sedimenti argillosi basato sulla combinazione dei dati chimici e diffrattometrici

LEONI, LEONARDO;LEZZERINI, MARCO;SAITTA, MAURIZIO
2008

Abstract

Viene proposto un programma di calcolo scritto in Microsoft Visual Basic 6.0, eseguibile sotto Windows, per la determinazione quantitativa dei principali minerali costituenti i sedimenti argillosi (quarzo, calcite, feldspati, caolinite, clorite e smectite). Il programma si basa sulla combinazione di dati mineralogici, qualitativi e semiquantitativi, e di dati chimici. Esso richiede: 1) identificazione mineralogica qualitativa e stima semiquantitativa dei principali componenti mineralogici attraverso i metodi classici della diffrattometria di polvere a raggi X sia nel campione globale (per i minerali non argillosi) sia in campioni orientati della frazione < 4 μm (per i minerali argillosi); 2) analisi chimica dei componenti maggiori del campione globale; 3) determinazione di CO2 e H2O+ (o determinazione di CO2 + H2O+ come perdita alla calcinazione); 4) conoscenza della composizione chimica delle fasi mineralogiche, fatta eccezione di quelle di illite, clorite e smectite che possono essere calcolate dal programma stesso. Il programma di calcolo proposto è stato provato su 10 miscele artificiali a composizione mineralogica e chimica note, costituite da quarzo ± calcite ± albite + caolinite + illite + clorite + smectite. Il programma, con una nota contenente le spiegazioni per l’uso, può essere scaricato direttamente dal sito http://www.dst.unipi.it/min del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pisa.
Leoni, Leonardo; Lezzerini, Marco; Saitta, Maurizio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/201505
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 10
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact