L’alimentazione elettrica ha ormai assunto un’importanza fondamentale per la società moderna ed interruzioni prolungate possono avere un elevato impatto sociale. A fronte di estesi disservizi, l’attuale piano di riaccensione del sistema elettrico italiano prevede l’impiego di un numero relativamente contenuto di centrali dotate di capacità di avviamento autonomo per la rialimentazione degli impianti non in grado di riavviarsi. Nella presente memoria viene valutata la possibilità di sfruttare un maggior numero di risorse per consentire una ripresa del servizio rapida e finalizzata alla minimizzazione del disservizio verso il carico più sensibile.

Nuove strategie di riaccensione di un sistema elettrico per minimizzare l'impatto sociale di un black out

BARSALI, STEFANO;MARRACCI, MIRKO;
2004

Abstract

L’alimentazione elettrica ha ormai assunto un’importanza fondamentale per la società moderna ed interruzioni prolungate possono avere un elevato impatto sociale. A fronte di estesi disservizi, l’attuale piano di riaccensione del sistema elettrico italiano prevede l’impiego di un numero relativamente contenuto di centrali dotate di capacità di avviamento autonomo per la rialimentazione degli impianti non in grado di riavviarsi. Nella presente memoria viene valutata la possibilità di sfruttare un maggior numero di risorse per consentire una ripresa del servizio rapida e finalizzata alla minimizzazione del disservizio verso il carico più sensibile.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/201789
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact