Con questo studio si è voluto testare la possibilità di utilizzare in un nuovo ciclo di produzione dell’orata (Sparus aurata), l’acqua reflua di vasche d’allevamento dopo una fase di decantazione in un apposito bacino di lagunaggio. Pesci di circa 240 g, al sesto mese di ingrasso, sono stati distribuiti in due vasche di 208 m3, alimentate una con acqua di mare e l’altra con acqua reflua decantata. Per valutare gli effetti sulle prestazioni produttive in vivo e la sopravvivenza delle orate sottoposte per 137 giorni a tale sistema di allevamento è stato rilevato, giornalmente, la quantità di mangime somministrato ed il numero dei pesci morti per vasca. Inoltre, a cadenza di 45 giorni una dall’altra, sono state effettuate 4 campionature deipesci e dell’acqua in entrata. Nell’intero periodo di sperimentazione, la mortalità nelle due vasche è stata simile (meno del 2%) e il peso medio delle orate campionate ad ogni rilevamento è risultato statisticamente uguale. L’indice di conversione alimentare è stato pari a 2,1 per la vasca decantata ed a 2,8 per la vasca di controllo. Nel complesso le perfomances produttive delle orate sono risultate soddisfacenti evidenziando una buona adattabilità della specie ad un temporaneo allevamento con acqua reflua decantata.

Effetto del temporaneo impiego dell'acqua reflua decantata sulle prestazioni produttive in vivo e la sopravvivenza dell'orata (Sparus aurata) in fase d'ingrasso

MARZONI FECIA DI COSSATO, MARGHERITA;ROMBOLI, ISABELLA
2006

Abstract

Con questo studio si è voluto testare la possibilità di utilizzare in un nuovo ciclo di produzione dell’orata (Sparus aurata), l’acqua reflua di vasche d’allevamento dopo una fase di decantazione in un apposito bacino di lagunaggio. Pesci di circa 240 g, al sesto mese di ingrasso, sono stati distribuiti in due vasche di 208 m3, alimentate una con acqua di mare e l’altra con acqua reflua decantata. Per valutare gli effetti sulle prestazioni produttive in vivo e la sopravvivenza delle orate sottoposte per 137 giorni a tale sistema di allevamento è stato rilevato, giornalmente, la quantità di mangime somministrato ed il numero dei pesci morti per vasca. Inoltre, a cadenza di 45 giorni una dall’altra, sono state effettuate 4 campionature deipesci e dell’acqua in entrata. Nell’intero periodo di sperimentazione, la mortalità nelle due vasche è stata simile (meno del 2%) e il peso medio delle orate campionate ad ogni rilevamento è risultato statisticamente uguale. L’indice di conversione alimentare è stato pari a 2,1 per la vasca decantata ed a 2,8 per la vasca di controllo. Nel complesso le perfomances produttive delle orate sono risultate soddisfacenti evidenziando una buona adattabilità della specie ad un temporaneo allevamento con acqua reflua decantata.
MARZONI FECIA DI COSSATO, Margherita; Castania, M; Castillo, A; Romboli, Isabella
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/201873
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact