Il lavoro tratta alcuni aspetti della struttura metrico-prosodica dell’italiano a livello di parola. In particolare, viene imdagata la fenomenologia prosodica delle sillabe cosiddette ‚orfane‘ in fonologia metrica, al fine di mostrare come la loro presenza non sia affatto marginale nella prosodia italiana, ma costituisca piuttosto un elemento strutturale. Argomenti a favore di questa ipotesi sono estratti non solo dalla lingua, ma anche dalla struttura poetica della lingau italiana, con alcuni riferimenti anche in ambito musicale. Nella parte finale, si discutono criticamente i modelli ritmici di tipo quantitativo, illustrando alcune ipotesi originali ed alternativi a quanto finora reperibile in letteratura fonologica.

Piedi metrici e sillabe orfane nella prosodia dell'italiano

MAROTTA, GIOVANNA
2012

Abstract

Il lavoro tratta alcuni aspetti della struttura metrico-prosodica dell’italiano a livello di parola. In particolare, viene imdagata la fenomenologia prosodica delle sillabe cosiddette ‚orfane‘ in fonologia metrica, al fine di mostrare come la loro presenza non sia affatto marginale nella prosodia italiana, ma costituisca piuttosto un elemento strutturale. Argomenti a favore di questa ipotesi sono estratti non solo dalla lingua, ma anche dalla struttura poetica della lingau italiana, con alcuni riferimenti anche in ambito musicale. Nella parte finale, si discutono criticamente i modelli ritmici di tipo quantitativo, illustrando alcune ipotesi originali ed alternativi a quanto finora reperibile in letteratura fonologica.
Marotta, Giovanna
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/208044
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact