Polimorfia lessicale: alcune precisazioni