Nei contributi analizzati in questo saggio, apparsi sul supplemento economico della «Tempo», Bachi sostiene una politica di deflazione lenta, con lo scopo di riportare il livello dei prezzi e del cambio quanto più possibile vicino allo status quo prebellico. Dal punto di vista delle politiche fiscali, Bachi si schiera decisamente contro l’imposta patrimoniale e per una politica di estremo rigore, deplorando l’«improvviso decennio 1900-1910»

UNA SVOLTA DIFFICILE: IL PASSAGGIO DALL’ECONOMIA DI GUERRA ALL’ECONOMIA DI PACE NEGLI ARTICOLI DI RICCARDO BACHI SULLA STAMPA QUOTIDIANA

BIENTINESI, FABRIZIO
2012

Abstract

Nei contributi analizzati in questo saggio, apparsi sul supplemento economico della «Tempo», Bachi sostiene una politica di deflazione lenta, con lo scopo di riportare il livello dei prezzi e del cambio quanto più possibile vicino allo status quo prebellico. Dal punto di vista delle politiche fiscali, Bachi si schiera decisamente contro l’imposta patrimoniale e per una politica di estremo rigore, deplorando l’«improvviso decennio 1900-1910»
Bientinesi, Fabrizio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/208210
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact