Polialdeidi semisintetiche come coadiuvanti nelle patologie uremiche