Questo contributo propone l’analisi della resa di alcuni culturemi, elementi notoriamente problematici in traduzione, in un corpus di traduzioni del lavoro collodiano in inglese britannico e americano. L’analisi individua una varietà di strategie adottate per veicolare scelte lessicali quali, ad esempio, nomi, flora e fauna, unità di misura, cibo e altri riferimenti strettamente associati alla specificità culturale del testo di partenza e che impongono scelte traduttive divergenti a seconda degli scopi e dei lettori presupposti dai diversi testi d’arrivo.

Does Pinocchio have an English passport?

MASI, SILVIA
2013

Abstract

Questo contributo propone l’analisi della resa di alcuni culturemi, elementi notoriamente problematici in traduzione, in un corpus di traduzioni del lavoro collodiano in inglese britannico e americano. L’analisi individua una varietà di strategie adottate per veicolare scelte lessicali quali, ad esempio, nomi, flora e fauna, unità di misura, cibo e altri riferimenti strettamente associati alla specificità culturale del testo di partenza e che impongono scelte traduttive divergenti a seconda degli scopi e dei lettori presupposti dai diversi testi d’arrivo.
Masi, Silvia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RILA anno XLV 2013.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.13 MB
Formato Adobe PDF
2.13 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/208645
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact