L'uomo come 'animale sociale' in Aristotele e come 'animale economico' in Adam Smith