La rigidezza di un attuatore dipende dalla frequenza del carico applicato, dai parametri del controllo in ciclo chiuso sulla posizione, e, per gli attuatori fault-tolerant, dallo stato operativo. La caratterizzazione di rigidezza rappresenta un aspetto importante nella progettazione di attuatori per comandi primari di volo, in particolar modo nei velivoli ad elevate prestazioni. In particolari condizioni di volo (elevata velocità, alta incidenza, raffiche) possono, infatti, insorgere interazioni dinamiche fra struttura, attuatore e flusso aerodinamico che, se non controllate, possono causare danneggiamento o collasso strutturale. L’analisi e la compensazione di tali problemi richiedono la determinazione delle frequenze di risonanza del complesso strutturale-idraulico, attività per la quale è fondamentale conoscere la risposta in rigidezza dell’attuatore. Nella memoria si documentano le attività sperimentali svolte presso il Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale dell'Università di Pisa per la caratterizzazione della risposta dinamica in rigidezza di un attuatore primario FBW, a partire dallo studio di fattibilità della prova, fino all’effettuazione dei test di vibrazione. Le prestazioni dell’attuatore vengono valutate introducendo artificialmente avarie idrauliche ed elettriche, ponendo l’accento sulle caratteristiche della risposta nelle condizioni operative più critiche.

CARATTERIZZAZIONE SPERIMENTALE DELLA RISPOSTA DINAMICA IN RIGIDEZZA DI UN ATTUATORE FLY-BY-WIRE

DI RITO, GIANPIETRO;GALATOLO, ROBERTO
2007

Abstract

La rigidezza di un attuatore dipende dalla frequenza del carico applicato, dai parametri del controllo in ciclo chiuso sulla posizione, e, per gli attuatori fault-tolerant, dallo stato operativo. La caratterizzazione di rigidezza rappresenta un aspetto importante nella progettazione di attuatori per comandi primari di volo, in particolar modo nei velivoli ad elevate prestazioni. In particolari condizioni di volo (elevata velocità, alta incidenza, raffiche) possono, infatti, insorgere interazioni dinamiche fra struttura, attuatore e flusso aerodinamico che, se non controllate, possono causare danneggiamento o collasso strutturale. L’analisi e la compensazione di tali problemi richiedono la determinazione delle frequenze di risonanza del complesso strutturale-idraulico, attività per la quale è fondamentale conoscere la risposta in rigidezza dell’attuatore. Nella memoria si documentano le attività sperimentali svolte presso il Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale dell'Università di Pisa per la caratterizzazione della risposta dinamica in rigidezza di un attuatore primario FBW, a partire dallo studio di fattibilità della prova, fino all’effettuazione dei test di vibrazione. Le prestazioni dell’attuatore vengono valutate introducendo artificialmente avarie idrauliche ed elettriche, ponendo l’accento sulle caratteristiche della risposta nelle condizioni operative più critiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/226088
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact