La postazione di lavoro fissa con videoterminale (VDT) è ormai utilizzata nelle più svariate attività e assai numerosi sono i lavoratori quotidianamente esposti; per questo negli ultimi anni si è sviluppata l’esigenza di effettuare studi dettagliati al fine di salvaguardare la sicurezza e la salute di tali lavoratori. L’attività al VDT comporta una varietà di rischi molto spesso sottovalutati dalla collettività, in genere più sensibile a quelle attività lavorative che possono provocare danni per la salute molto elevati, ma che hanno una probabilità di accadimento molto bassa. Nelle postazioni di lavoro al VDT si svolgono operazioni che possono provocare danni di piccola entità ma che si ripetono centinaia di volte durante la giornata lavorativa. E’ comprovato che il miglioramento dell’ergonomia della postazione di lavoro (e delle apparecchiature utilizzate) ed il raggiungimento di elevati livelli di comfort ambientale (inteso come benessere termo-igrometrico, acustico e visivo) contribuiscono a ridurre gli errori e le sensazioni di disagio e, più in generale, a migliorare le prestazioni del lavoratore e la sensazione di benessere.

Ergonomia della visione: studio di una popolazione di 70 studenti universitari mediante somministrazione di questionario relativo all’illuminazione di una postazione di lavoro CAD

LECCESE, FRANCESCO;SALVADORI, GIACOMO;ROCCA M.
2013

Abstract

La postazione di lavoro fissa con videoterminale (VDT) è ormai utilizzata nelle più svariate attività e assai numerosi sono i lavoratori quotidianamente esposti; per questo negli ultimi anni si è sviluppata l’esigenza di effettuare studi dettagliati al fine di salvaguardare la sicurezza e la salute di tali lavoratori. L’attività al VDT comporta una varietà di rischi molto spesso sottovalutati dalla collettività, in genere più sensibile a quelle attività lavorative che possono provocare danni per la salute molto elevati, ma che hanno una probabilità di accadimento molto bassa. Nelle postazioni di lavoro al VDT si svolgono operazioni che possono provocare danni di piccola entità ma che si ripetono centinaia di volte durante la giornata lavorativa. E’ comprovato che il miglioramento dell’ergonomia della postazione di lavoro (e delle apparecchiature utilizzate) ed il raggiungimento di elevati livelli di comfort ambientale (inteso come benessere termo-igrometrico, acustico e visivo) contribuiscono a ridurre gli errori e le sensazioni di disagio e, più in generale, a migliorare le prestazioni del lavoratore e la sensazione di benessere.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ROCCA-Pisa-Ergonomia-visione.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 371.04 kB
Formato Adobe PDF
371.04 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/226094
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact