Cio' che consente l'esserci. Intervista a Giancarlo Majorino