Sull'idea di camera alta nel pensiero politico francese (1795-1830)