Il presente lavoro documenta le attività condotte per lo sviluppo e la messa a punto del modello dell’attuatore completo. Nella prima parte vengono descritti i modelli fisico-matematici utilizzati per la simulazione del sistema (dinamica delle pressioni, dinamica del moto dello stelo, funzionamento dei trasduttori LVDT, controllo in ciclo chiuso posizione). Nella parte centrale viene illustrata l’implementazione dei modelli suddetti in ambiente Matlab-Simulink, mentre nella parte finale viene ottenuta la convalidazione del modello, mediante il confronto fra i risultati di simulazione e dati di riferimento forniti dal costruttore. In accordo fra le parti, il documento viene redatto in lingua inglese.

AW149 De-Risk Actuator: Actuator Model Development And Validation

DI RITO, GIANPIETRO;GALATOLO, ROBERTO
2010

Abstract

Il presente lavoro documenta le attività condotte per lo sviluppo e la messa a punto del modello dell’attuatore completo. Nella prima parte vengono descritti i modelli fisico-matematici utilizzati per la simulazione del sistema (dinamica delle pressioni, dinamica del moto dello stelo, funzionamento dei trasduttori LVDT, controllo in ciclo chiuso posizione). Nella parte centrale viene illustrata l’implementazione dei modelli suddetti in ambiente Matlab-Simulink, mentre nella parte finale viene ottenuta la convalidazione del modello, mediante il confronto fra i risultati di simulazione e dati di riferimento forniti dal costruttore. In accordo fra le parti, il documento viene redatto in lingua inglese.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/245535
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact