Seneca, Agamennone, traduzione di G. Paduano, introduzione e note di A.Perutelli, Milano