"'Victory': il livello intertestuale"