In margine a Cass. n. 8177/94 sulla rilevanza delle qualità personali del de cuius nella determinazione del danno morale iure proprio ai congiunti e sulla loro legittimazione anche iure hereditario in ipotesi di decesso non immediato