Un sonetto inedito sull'Ercole e Caco di Baccio Bandinelli, con ipotesi attributive (e il topos burlesco del dimissionario)