Lo strumento ottico della pazzia nel racconto 'Der Sandmann' di E.T.A. Hoffmann