Alcune esperienze sul distacco alternato dei vortici