'I am a student, not a political man': l'autocritica di Pesenti dal carcere