L'autobiografia ideale: R. de Gourmont e "il discorso di sé