Stato, mercato, movimento operaio nel giovane Einaudi