Il contributo esamina la tutela della buona fede e dell'affidamento incolpevole come principio di ordine pubblico ostativo alla delibazione delle sentenze canoniche dichiarative della nullità del matrimonio concordatario.

La tutela della buona fede come principio di ordine pubblico nelle sentenze di nullità del matrimonio canonico

CONSORTI, PIERLUIGI
1985

Abstract

Il contributo esamina la tutela della buona fede e dell'affidamento incolpevole come principio di ordine pubblico ostativo alla delibazione delle sentenze canoniche dichiarative della nullità del matrimonio concordatario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/4477
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact