Chlamydiosi ovina. Isolamento dell'agente eziologico da placenta e feto abortito e rilievi anatomo-istopatologici