Ancora sul sonetto "Cerrar podrá mis ojos..." (con un'ipotesi di traduzione)