Quando si tratta di Ferrara, lo sguardo di Ariosto si fa più attento, più emotivamente partecipe, e i versi si riempiono dei nomi di piccole località. La precisione topografica si riscontra solo nella rappresentazione di località italiane anche nelle similitudini a tema geografico; i riferimenti al «resto della terra», invece, non servono a illustrare particolari geografico-territoriali, ma costituiscono piuttosto un repertorio di exempla (storici, mitologici o letterari). La conoscenza del mondo è in Ariosto quasi sempre indiretta, acquisita dalla cartografia o dalla letteratura, e conta più come fatto poetico che come dato di realtà.

Le similitudini geografiche nell’«Orlando furioso»

COPELLO, VERONICA
2013

Abstract

Quando si tratta di Ferrara, lo sguardo di Ariosto si fa più attento, più emotivamente partecipe, e i versi si riempiono dei nomi di piccole località. La precisione topografica si riscontra solo nella rappresentazione di località italiane anche nelle similitudini a tema geografico; i riferimenti al «resto della terra», invece, non servono a illustrare particolari geografico-territoriali, ma costituiscono piuttosto un repertorio di exempla (storici, mitologici o letterari). La conoscenza del mondo è in Ariosto quasi sempre indiretta, acquisita dalla cartografia o dalla letteratura, e conta più come fatto poetico che come dato di realtà.
Copello, Veronica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/501503
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact