Desistenza del concorrente e responsabilità per il reato diverso da quello voluto