Si analizza la trasformazione dell'Ospedale dei mendicanti di Firenze da ricovero per poveri a conservatorio femminile, sia per la difficoltà di rinchiudere tutti coloro che avevano bisogno di mendicare che per la convinzione che la maggiore docilità delle donne avrebbe facilitato il compito di rieducazione al lavoro e alla religione che gli istituti di assistenza si proponevano.

"Da inutile serraglio per i mendici a conservatorio e casa di forza per le donne". L'Ospedale dei mendicanti nella Firenze del Seicento

LOMBARDI, DANIELA
1984

Abstract

Si analizza la trasformazione dell'Ospedale dei mendicanti di Firenze da ricovero per poveri a conservatorio femminile, sia per la difficoltà di rinchiudere tutti coloro che avevano bisogno di mendicare che per la convinzione che la maggiore docilità delle donne avrebbe facilitato il compito di rieducazione al lavoro e alla religione che gli istituti di assistenza si proponevano.
Lombardi, Daniela
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/5451
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact