Lo spessore intimale dell’arteria carotidea comune è correlato con la gravità della malattia coronarica e la presenza di fattori di rischio cardiovascolari