Sull'esperibilità degli incidenti di esecuzione nel corso del processo di cognizione