Esame di un sonetto di Góngora