Se la fisionomia di Aiace in Pindaro è quella essenzialmente guerriera tracciata da Omero e riproposta dal Catalogo esiodeo, particolare e funzionale al contesto agonale risulta l’inquadratura della sua vicenda che privilegia il tema della contesa delle armi con la conseguente sconfitta dell’eroe. Mancando i tradizionali presupposti della pazzia e dell’uccisione del bestiame, il suicidio di Aiace si presenta in Pindaro come unica risposta da parte di un eroe ferito nell’orgoglio da un verdetto sfavorevole e ingiusto, un eroe esemplare nella sua dignità ma aglossos, privo di risorse verbali a sostegno delle sue capacità. Sul termine aglossos si impernia il significato paradigmatico della figura di Aiace sul piano della realtà dell’epinicio. Aiace identifica la figura dell’atleta vittorioso i cui successi sono destinati all’oblio se privi del canto eternante del poeta, poiché glossa, nella maggioranza dei luogi pindarici ha la valenza di voce, parola del poeta.

La figura di Aiace in Pindaro

CALABRESE DE FEO, MARIA RAFFAELLA
1984

Abstract

Se la fisionomia di Aiace in Pindaro è quella essenzialmente guerriera tracciata da Omero e riproposta dal Catalogo esiodeo, particolare e funzionale al contesto agonale risulta l’inquadratura della sua vicenda che privilegia il tema della contesa delle armi con la conseguente sconfitta dell’eroe. Mancando i tradizionali presupposti della pazzia e dell’uccisione del bestiame, il suicidio di Aiace si presenta in Pindaro come unica risposta da parte di un eroe ferito nell’orgoglio da un verdetto sfavorevole e ingiusto, un eroe esemplare nella sua dignità ma aglossos, privo di risorse verbali a sostegno delle sue capacità. Sul termine aglossos si impernia il significato paradigmatico della figura di Aiace sul piano della realtà dell’epinicio. Aiace identifica la figura dell’atleta vittorioso i cui successi sono destinati all’oblio se privi del canto eternante del poeta, poiché glossa, nella maggioranza dei luogi pindarici ha la valenza di voce, parola del poeta.
CALABRESE DE FEO, MARIA RAFFAELLA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/6397
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact