Metrica e sintassi nel canto XXVIII dell’«Inferno»