Torturati a morte per una scatoletta: il “modello sperimentale intraspecifico” e la vivisezione in veterinaria