In this paper the problem of determining the Design Hour Volume (DHV) from the Annual Average Daily Traffic (AADT), for Italian motorways, has been faced. At the planning stage the AADT is the traffic data to start from: in order to determine the expected level of service (LOS) it is, however, necessary to estimate the DHV. Statistic analysis of the sample of data has evidenced that the relationship DHV/AADT is maintained almost constant versus an increase in the AADT and that the data of two lane motorways and of three lane motorways can be considered belonging to the same population. The determination of the level of service (LOS) is what is of interest mainly for practical purposes: the way in which the LOS varies versus the DHV/AADT relationship has been therefore studied. In order to examine the sensitivity of LOS more effectively, LOS has been identified, not only, as usual, through a representative letter, but also through another variable: the “percentage of inner density”. The comparison between the predicted and actual LOS, for a “hold-out sample” has evidenced that there is a substantial agreement. The interval estimated for relationship DHV/AADT in present research is online with the most recent American studies.- SOMMARIO. In questa nota è stato affrontato il problema della determinazione del rapporto FOP/TGM: fra il flusso orario di picco (FOP) e il traffico giornaliero medio (TGM) per le autostrade italiane, per fini di pianificazione e progettazione . In sede di pianificazione, generalmente, il TGM è il dato di traffico di partenza: per determinare le condizioni di circolazione della infrastruttura, ossia il livello di servizio (LDS), è però necessario valutare il FOP. L’analisi statistica del campione dei dati ha evidenziato: che il rapporto FOP/TGM si mantiene pressoché costante all’aumentare del TGM; che i dati delle autostrade a 2 corsie e a 3 corsie possono essere considerati appartenenti ad un’unica popolazione. E' stato determinato un intervallo di confidenza per il valore atteso del rapporto FOP/TGM: in modo da ottenere un intervallo di valori utilizzabili in fase di progettazione e pianificazione. La determinazione del LDS è ciò che interessa maggiormente ai fini pratici progettuali: è stato pertanto studiato come varia il LDS al variare del rapporto FOP/TGM. Per esaminare più efficacemente la sensibilità del LDS esso è stato individuato, oltre che dalla usuale lettera rappresentativa, da un'altra variabile, definita nella presente nota: “percentuale di densità interna”. Dai risultati ottenuti, considerando la differenza fra i livelli di servizio in maniera continua, avvalendosi della “percentuale di densità interna”, si evince che normalmente i livelli di servizio calcolati agli estremi dell’intervallo di confidenza differiscono di un solo livello di servizio; in alcuni casi differiscono fra 1 e 2 livelli; in un solo caso è stata osservata una differenza di due livelli di servizio. Allo scopo di rilevare la validità pratica dei risultati ottenuti è stata condotta una analisi dei LDS su un campione di dati di riserva. Il confronto fra i LDS previsti e rilevati, per il “campione di dati di riserva”, ha evidenziato che sussiste una sostanziale concordanza. E' stato infine eseguito un raffronto fra i valori del rapporto FOP/TGM ottenuti nel caso italiano con quelli proposti in letteratura, in particolare negli Stati Uniti. E’ emerso che i risultati ottenuti nella presente ricerca sono in linea con gli studi americani più recenti: questi studi recenti, raffrontati con quelli più datati, mettono in evidenza che negli Stati Uniti sembra esserci una tendenza alla diminuzione del rapporto FOP/TGM nel tempo.

Flusso orario di punta e traffico giornaliero medio sulla rete autostradale italiana - Peak hour flow and average annual daily traffic on Italian motorways

LUPI, MARINO;
2002

Abstract

In this paper the problem of determining the Design Hour Volume (DHV) from the Annual Average Daily Traffic (AADT), for Italian motorways, has been faced. At the planning stage the AADT is the traffic data to start from: in order to determine the expected level of service (LOS) it is, however, necessary to estimate the DHV. Statistic analysis of the sample of data has evidenced that the relationship DHV/AADT is maintained almost constant versus an increase in the AADT and that the data of two lane motorways and of three lane motorways can be considered belonging to the same population. The determination of the level of service (LOS) is what is of interest mainly for practical purposes: the way in which the LOS varies versus the DHV/AADT relationship has been therefore studied. In order to examine the sensitivity of LOS more effectively, LOS has been identified, not only, as usual, through a representative letter, but also through another variable: the “percentage of inner density”. The comparison between the predicted and actual LOS, for a “hold-out sample” has evidenced that there is a substantial agreement. The interval estimated for relationship DHV/AADT in present research is online with the most recent American studies.- SOMMARIO. In questa nota è stato affrontato il problema della determinazione del rapporto FOP/TGM: fra il flusso orario di picco (FOP) e il traffico giornaliero medio (TGM) per le autostrade italiane, per fini di pianificazione e progettazione . In sede di pianificazione, generalmente, il TGM è il dato di traffico di partenza: per determinare le condizioni di circolazione della infrastruttura, ossia il livello di servizio (LDS), è però necessario valutare il FOP. L’analisi statistica del campione dei dati ha evidenziato: che il rapporto FOP/TGM si mantiene pressoché costante all’aumentare del TGM; che i dati delle autostrade a 2 corsie e a 3 corsie possono essere considerati appartenenti ad un’unica popolazione. E' stato determinato un intervallo di confidenza per il valore atteso del rapporto FOP/TGM: in modo da ottenere un intervallo di valori utilizzabili in fase di progettazione e pianificazione. La determinazione del LDS è ciò che interessa maggiormente ai fini pratici progettuali: è stato pertanto studiato come varia il LDS al variare del rapporto FOP/TGM. Per esaminare più efficacemente la sensibilità del LDS esso è stato individuato, oltre che dalla usuale lettera rappresentativa, da un'altra variabile, definita nella presente nota: “percentuale di densità interna”. Dai risultati ottenuti, considerando la differenza fra i livelli di servizio in maniera continua, avvalendosi della “percentuale di densità interna”, si evince che normalmente i livelli di servizio calcolati agli estremi dell’intervallo di confidenza differiscono di un solo livello di servizio; in alcuni casi differiscono fra 1 e 2 livelli; in un solo caso è stata osservata una differenza di due livelli di servizio. Allo scopo di rilevare la validità pratica dei risultati ottenuti è stata condotta una analisi dei LDS su un campione di dati di riserva. Il confronto fra i LDS previsti e rilevati, per il “campione di dati di riserva”, ha evidenziato che sussiste una sostanziale concordanza. E' stato infine eseguito un raffronto fra i valori del rapporto FOP/TGM ottenuti nel caso italiano con quelli proposti in letteratura, in particolare negli Stati Uniti. E’ emerso che i risultati ottenuti nella presente ricerca sono in linea con gli studi americani più recenti: questi studi recenti, raffrontati con quelli più datati, mettono in evidenza che negli Stati Uniti sembra esserci una tendenza alla diminuzione del rapporto FOP/TGM nel tempo.
Lupi, Marino; Mantecchini, L.; Rupi, F.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/71063
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact