Una lettera di Luigi Lanzi su una moneta tardo-antica