Operai e fabbriche nella seconda guerra mondiale