Autonomia ed accentramento nell'ottocento siciliano: il caso di Naro